pranoterapia-a-distanzaMolti mi chiedono se i energetici come la o il reiki funzionano anche a distanza, in contesti cioè in cui l’operatore e il soggetto trattato non si trovano nello stesso luogo ma ad esempio in città diverse. La risposa è categorica: questi trattamenti funzionano perfettamente anche a distanza indipendentemente dall’entità di quest’ultima. Dal punto di vista delle energie sottili la distanza è un concetto decisamente fuori luogo in quanto stiamo lavorando in una dimensione al di là dello spazio e del tempo. A dir la verità la distanza è un termine molto vago anche per quanto riguarda l’universo fisico, basti pensare all’entanglement quantistico di Einstein o al principio di reciprocità di Dirac: principi che dimostrano fenomeni che la scienza è soltanto in grado di osservare ma non di spiegare in cui la distanza diventa una variabile assolutamente nulla. Ricapitolando, la preoccupazione che hanno molti, riguardo l’efficacia di un trattamento a distanza rispetto ad uno con la presenza fisica dell’operatore, non ha alcun fondamento.

Tag:

Categoria: News